News ed Eventi

Scintillante e pieno di temperamento: dal 6 marzo al 1 aprile torna in scena alla Scala il Don Chisciotte di Rudolf Nureyev

Per nove recite, dal 6 marzo al 1 aprile,  torna in scena alla Scala il Don Chisciotte di Rudolf Nureyev, cavallo di battaglia della compagnia scaligera fin dal 1980, quando il celebre balletto entro’ in repertorio proprio con Nureyev protagonista accanto a Carla Fracci.

Con la sua frizzante energia, trasporterà il pubblico con freschezza, allegria e ricchezza coreografica in una Spagna affascinante, nei caldi colori dell’allestimento di Raffaele Del Savio e Anna Anni, tra danze di gitani, fandango, matadores, mulini a vento e il candore sospeso del giardino delle Driadi.

Le avventure di Don Chisciotte e del fido Sancho Panza descritte nel capolavoro di Cervantes, di cui quest’anno si celebra il 400 anniversario della morte, si incrociano, o meglio fanno da pretesto per una storia d’amore e per una serata di scoppiettante danza. Fra fughe, inganni e travestimenti, sulla musica immediata di Minkus – dirige David Coleman – la giovane Kitri e il barbiere Basilio coroneranno il loro sogno; Don Chisciotte lotterà con i mulini a vento e danzerà con la sua Dulcinea.

In scena nelle prime recite Alina Somova, mai vista alla Scala in questo ruolo, e Leonid Sarafanov, già acclamato nelle precedenti stagioni. Verve ma anche grande tecnica sono richieste a tutto il Corpo di Ballo e ai due protagonisti, nelle variazioni fino al gran pas de deux finale, trionfo dell’amore e prova di bravura per ogni étoile.

 

Acquista il tuo biglietto!

Info tel Scala 02 72003744

www.teatroallascala.org